Precipita cabina della funivia del Mottarone: 14 morti, un bambino gravissimo

Quattordici persone sono decedute nella terribile tragefia avvenuta questa mattina, domenica, al Mottarone, dove è caduta una cabina della funivia del Mottarone, quella che collega Stresa alla vetta.

Una delle 14 vittime, un bambino di 9anni, è spirato al Regina Margherita di Torino, dove era stato trasportato con l’elisoccorso: a nulla sono valsi i tentativi di salvarlo.  Sempre al Regina Margherita è ricoverato un altro bimbo, di 5 anni, in gravi condizioni.

A quanto risulta da un primo sommario esame, avrebbe ceduto la fune a un centinaio di metri dall’arrivo al Mottarone e la cabina sarebbe precipitata nel bosco sottostante, il punto dove la distanza tra al funivia e il terreno è maggiore.

La cabina è piombata al suolo e alcuni corpi sono stati sbalzati all’esterno,  finendo in mezzo al bosco:  per questo il bilancio della tragedia è stato aggiornato di ora in ora.

L’impianto era stato riaperto, dopo il lockdown, il 24 aprile scorso. In precedenza, era stata bloccata per due anni (dal 2014 al 2016) per consentire una serie di lavori di adeguamento alle normative.

IL cavo spezzato

Un camion dei vigili del fuoco si è ribaltato mentre cercava di raggiungere il luogo dell’incidente ma per fortuna non ci sono stati feriti.

Il camion dei vigili del fuoco ribaltatosi
Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here