Premio Cantelli, selezionati i 18 finalisti. E il Coccia si fa onore…

Sono stati selezionati i 18 finalisti del Premio internazionale di direzione d’orchestra “Guido Cantelli”: provengono da Italia, Spagna, Svizzera, Germania, Olanda, Gran Bretagna, Singapore, Taiwan, Bielorussia e Stati Uniti. Proprio tre dei cinque italiani rappresentano orgogliosamente il Teatro Coccia: Manuela Ranno è allieva e pupilla del direttore musicale del teatro novarese Matteo Beltrami (tra l’altro membro della giuria selezionatrice); Marco Alibrando ha diretto  “Ami e Tami” e “Delitto e dovere”; il terzo è legato al Coccia indirettamente, ovvero Diego Ceretta, figlio del manager del compositore Marco Taralli, marito della direttrice del Coccia, Corinne Baroni.

Veramente un ottimo risultato, un fiore all’occhiello per la cultura novarese.

I partecipanti affronteranno le varie prove del concorso tra l’8 e l’11 settembre al Teatro Regio di Torino, sul podio dell’Orchestra del Teatro, mentre il 12 settembre – sempre a Torino – avrà luogo il primo turno della finale. Il 13 settembre sarà la volta del secondo e ultimo turno della finale al Teatro Coccia, durante la quale i concorrenti affronteranno lo stesso programma dell’ultimo concerto di Guido Cantelli. Pochi giorni prima di morire, il 17 novembre 1956, al Coccia, Cantelli diresse la Sinfonia n. 1 di Johannes Brahms, La Valse di Maurice Ravel e il Don Juan (Don Giovanni) di Richard Strauss con l’Orchestra del Teatro alla Scala.

L’unica incognita è rappresentata proprio dalla data: i lavori attualmente in corso al Coccia saranno finiti per il 13 settembre?

Ai già previsti Primo PremioPremio della CriticaPremio della Città e Premio Giovani, si aggiungono scritture artistiche per dirigere concerti offerti dalla Fondazione Teatro Coccia, dal Teatro Regio di Torino, dalla Fondazione Arturo Toscanini di Parma, dall’ORT-Orchestra della Toscana, dal Teatro La Fenice di Venezia, dall’Orchestra Sinfonica di Tucson, dalla RSO–Orchestra Sinfonica della Radio di Vienna ORF e dall’Orchestra Filarmonica di Monte-Carlo. Infine, il vincitore del Premio Cantelli sarà invitato a dirigere una produzione speciale al Rossini in Wildbad – Belcanto Opera Festival.

Ecco l’elenco dei selezionati

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here