Regione, scontro nella Lega sul nome di Federico Perugini

Federico Perugini

Le dimissioni di Riccardo Lanzo (nella foto) da vice-capogruppo della Lega in Regione? Sono durate neanche cinque minuti, anche se resta il problema di fondo, ovvero il fatto che Federico Perugini, altro novarese eletto in Regione per la Lega, sia inviso a tutto il gruppo dirigente della Lega novarese in quanto visto come l’ultimo dei seguaci di Roberto Cota all’interno del Carroccio gaudenziano.
La cronaca prende l’avvio con l’elezione dei vertici della Commissione legalità in Regione, cosa che tra l’altro ha visto lo scontro tra maggioranza e Pd: il centrodestra, votando per il candidato 5Stelle per la presidenza, ovvero Bertola, ha si è di fatto scelto il presidente, in barba a non meglio specificati accordi che volevano un presidente del Pd.
Quando si è trattato di scegliere il vice-presidente, ecco il casino in salsa leghista: il capogruppo Preioni indica Federico Perugini, pur sapendo che il Carroccio novarese non vorrebbe nemmeno vederne la  fotografia. Riccardo Lanzo si sente scavalcato e tradito e in un minuto scrive la sua lettera di dimissioni da vice-capogruppo.
«E’ stato uno sfogo dettato da un momento di rabbia – spiega Lanzo – Avrei voluto che si discutesse della cosa prima e che si arrivasse in commissione con un nome condiviso. Ecco il perché della mia lettera di dimissioni, dimissioni rientrate in cinque minuti dopo una telefonata con lo stesso Preioni».
Resta sempre, in casa leghista, la questione-Perugini, tornata d’attualità proprio dopo il gesto di Lanzo. Perugini non avrebbe nemmeno dovuto essere eletto in Regione, ha fatto una campagna elettorale per conto suo (il partito avrebbe voluto che passasse Roberto Beatrice) e ha conquistato il secondo posto (2018 preferenze conto le 2283 di Lanzo e le 1987 di Beatrice) e l’elezione. Uno “sgarbo” che non è piaciuto ai maggiorenti del Carroccio (Beatrice ha ottenuto l’incarico “di consolazione di presidente del Parco del Ticino e Lago Maggiore) e figurarsi dunque la reazione all’imposizione di Preioni sul nome di Perugini…

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here