Regolamento, Fdi e Ricca difendono l’amministrazione

Mentre le opposizioni attaccano all’amministrazione Canelli arriva il sostegno del gruppo consiliare di Fratelli d’Italia (il capogruppo Angelo Tredanari, il presidente della Commissione sicurezza Maurizio Nieli e tutti i consiglieri) e del sen. Gaetano Nastri, nonché quello della consigliera leghista Francesca Ricca.

Nastri e i suoi attaccano così: «La pochezza dell’opposizione Pd in consiglio comunale è tale che arrivano ad aggrapparsi a notizie false per attaccare l’amministrazione Canelli. In quel documento vengono recepite norme già previste da ordinanze sindacali oppure ripresi da regolamenti già applicati in altre città, alcune anche rette dal Pd. La polemica scatenata serve solo a ottenere un po’ di visibilità da parte di un’opposizione alla deriva, che non sa come rispondere al buon operato dell’amministrazione Canelli, un’amministrazione che sta lavorando bene. E allora si attacca a notizie farlocche, ma i cittadini sanno che il regolamento serve a rendere più vivibile la città».

Per Francesca Ricca «Innanzitutto il vituperato regolamento comunale è, nel contenuto, uguale a quello emanato da altri Comuni a guida Pd, come a Milano, Padova e Bologna.

Però quando si tratta di attaccare un’amministrazione a trazione leghista, in tanti sono pronti ad amplificare e mistificare le gesta di quella che non è nient’altro che una questione di buon senso, mistificazione che non è avvenuta quando i propri compagni di partito hanno promulgato un testo simile al nostro nei comuni sopraccitati».

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here