Riconoscimento Slow Food per il birrificio Croce di Malto

La nuova edizione della Guida alle Birre d’Italia (Slow Food Editore) è in libreria, con la recensione di 1866 etichette dalla selezione di 387 birrifici italiani, ritenuti meritevoli da un team di oltre cento esperti di settore.

Di questi birrifici, 34 hanno ricevuto il prestigioso riconoscimento della Chiocciola: Croce di Malto è tra i designati.

«Le chiocciole non sono solo i migliori birrifici italiani secondo Slow Food. Sono piuttosto quelli che, oltre a produrre birre buonissime, hanno un ruolo di riferimento nel settore nazionale e si distinguono per l’attenzione al territorio e all’ambiente» spieagano a Slow Food Editore.

Riconoscimenti al birrificio artigianale trecatese sono andati anche alle loro creazioni: incoronate come BIRRE SLOW (ossia che oltre a essere meritevoli, incarnano i valori di Slow Food) le birre storiche Magnus, Triplexxx e la recentissima PiQuad, mentre ha ricevuto la menzione di BIRRA IMPERDIBILE la Piedi Neri, imperial stout che vuole raccontare il territorio novarese attraverso l’uso sapiente di castagne e riso nero pregiato.

«Siamo orgogliosi e onorati di aver visto confermato questo riconoscimento molto ambìto nel settore e sempre più apprezzato dal grande pubblico – commentano Federico Casari e Alessio Selvaggio (nella foto), le colonne portanti del birrificio indipendente – Vogliamo condividere questa gioia con i nostri collaboratori e, ora più che mai, con tutti coloro che ci hanno sopportato e supportato in questi ultimi, difficili mesi».

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here