Ritorna “The wild web” del Progetto per Tommaso

Torna l’appuntamento con “The Wild Web”, momento di dibattito e riflessione inserito tra le iniziative del Progetto per Tommaso; progetto promosso da Rotary Club Val Ticino di Novara, realizzato da Asl Novara – Dipartimento Materno Infantile e sostenuto da Fondazione Comunità Novarese Onlus.

Per l’edizione 2019, come lo scorso anno, il programma di “The Wild Web” sarà articolato su tre giornate, grazie alla sinergia dei tre Rotary Club di Novara (Rotary Club Val Ticino, Rotary Club Novara e Rotary Club Novara San Gaudenzio) e del Distretto Rotary 2031.

Il Progetto per Tommaso nasce nel 2010, con lo scopo di combattere il bullismo e il cyberbullismo, accompagnando gli studenti in una navigazione internet sempre più sicura ed educando al corretto utilizzo degli strumenti informatici, attraverso il lavoro dei peer educator nelle scuole.

Questo il programma:

Martedì 9 aprile, nella Sala Consiliare del Castello di Galliate, dalle 15.00 alle 18.00 si terrà il corso di formazione per docenti delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado a cura di PAROLE O_STILI (vedi allegati).

Mercoledì 10 aprile, nelle aule dell’istituto comprensivo Margherita Hack a Novara, la mattina riservata agli studenti delle scuole secondarie di primo grado, sarà a cura di EssereUmani Onlus. L’esperienza sarà divisa in due momenti (9.00-11.00 e 11.00-13.00) così da garantire a tutte le classi iscritte, in diversi turni, di partecipare a workshop incentrati sui temi di gestione dei conflitti, cittadinanza digitale e cyberbullismo. La partecipazione dei peer, inoltre, arricchirà l’esperienza fornendo strumenti per vivere nel migliore dei modi la vita online e proponendo la mediazione come strumento efficace per superare le difficoltà nella relazione con i pari.

Giovedì 11 aprile, nel cortile del Broletto di Novara, gli alunni delle scuole primarie potranno approfondire la tematica della cittadinanza digitale seguendo un percorso, proposto sempre da EssereUmani Onlus, composto di diversi stand in cui i “piccoli cittadini digitali(vedi allegati) potranno approfondire tematiche centrali quali l’ascolto, la cooperazione e l’uso del web, oltre a un momento di lettura organizzato all’interno del Circolo dei lettori.

Nello specifico, al Circolo dei lettori, i Volontari Rotary della lettura (nati come service del Rotary Club Novara) proporranno agli studenti un momento di riflessione attraverso la lettura ad alta voce di un racconto sul bullismo.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here