“Rock ForLife», missione compiuta per “ArtEssenziale”

«Le luci del palco si sono spente ma quelle della solidarietà restano ben accese, sempre»: con queste parole ForLife Onlus ha consegnato il ricavato di “Rock ForLife” (il grande concerto del 23 marzo) all’Ensemble “ArtEssenziale” dei Servizi sociali del Comune.

Gli assessori alle Politiche sociali Franco Caressa, allo Sport Marina Chiarelli e all’Istruzione ed Educazione Valentina Graziosi rimarcano «l’attiva collaborazione e la sensibilità dei musicisti e del presidente di For Life, Alessandro Carriero, con i quali si è concretizzata un’operatività davvero significativa. Oltre alla donazione a favore della nostra “ArtEssenziale”, un progetto a favore di giovani diversamente abili seguiti, nel campo della musica e della danza, da educatori e da volontari, ForLife e i ragazzi di “Rock ForLife” hanno dimostrato un costante pensiero nei confronti del mondo di tutti i giovani della nostra città: l’anno scorso, con lo scopo di far comprendere quanto la musica sia un veicolo di inclusività, hanno donato alcuni strumenti ai ragazzi della Scuola secondaria di primo grado “Duca d’Aosta”. Inoltre hanno sostenuto con entusiasmo il progetto sulla prevenzione del consumo di sostanze stupefacenti che, in febbraio, ha visto l’incontro delle scuole cittadine con Giorgia Benusiglio».

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here