Serie B, tutti gli scenari che interessano il Novara

Classifica davanti agli occhi, risultati della stagione e calendario alla mano, possiamo provare a fare un po’ di calcoli per quel che riguarda le possibilità-salvezza del Novara. La classifica è la seguente: Cesena 47, Brescia, 47, Pescara 47; Avellino 45, Ascoli 45; Novara 44, Entella 41 (Pro Vercelli e Ternana sono già retrocesse).

Il calendario prevede Novara-Entella, Ternana-Avellino, Ascoli-Brescia, Cesena-Cremonese e Venezia-Pescara.

Un pareggio nell’ultima giornata contro l’Entella vorrebbe dire per gli azzurri play-out da 19a e quindi con l’obbligo di vincere almeno una partita contro la 18°. Una sconfitta significherebbe retrocessione diretta.

Una vittoria, aprirebbe diversi scenari.

Sarebbe salvezza se 1) Ascoli e Avellino dovessero pareggiare; se 2) l’Avellino dovesse perdere e pareggiare, l’Ascoli vincere e a quota 47 il Novara sarebbe salvo sia che ci fosse solo il Brescia o anche altre squadre: Novara salvo, spareggio Avellino-Brescia; se 3) se l’Ascoli dovesse pareggiare o perdere e l’Avellino vincere, il Novara si può salvare solo se a quota 47 trova Cesena e Pescara contemporaneamente o anche solo il cesena in caso di vittoria con due gol di scarto contro l’Entella; se 4) a quota 47 si trovassero Novara, Pescara e Brescia: infatti la classifica avulsa premierebbe il Novara (7 punti) e ai play-out andrebbero Brescia (6) e Pescara (4); se 5) a quota 47 si trovassero Novara, Pescara, Brescia e Cesena: a salvarsi, sempre per la classifica avulsa, sarebbero Novara (11 punti) e Cesena (9), con Brescia (5) e Pescara (4) allo spareggio; se 6) a quota 47 si trovassero Novara, Brescia e Cesena, con Novara (8 punti) salvo e le altre due a spareggiare. 7) Sarebbe la differenza-reti a decidere la salvezza se a 47 punti si trovassero Novara, Cesena e Pescara: la classifica avulsa, con Pescara ai play-out vede Novara e Cesena a 4 punti e differenza reti al momento favorevole ai cesenati (-7 contro -9) ma che dovrebbe, secondo logica, almeno appianarsi perché a 47 il Novara arriva se vince venerdì e il Cesena se per con la Cremonese.

Queste sono le ipotesi sulla carta, poi riesce difficile pensare che il Pescara non possa fare un punto a Venezia, con i lagunari ai quali un punto basta per essere sicuri del quinto posto o che l’Avellino non vinca sul campo della Ternana già retrocessa.

Proprio l’incredibile vittoria della Cremonese (un successo che ha dato ai grigiorossi l’aritmetica salvezza) contro il Venezia renderà molto ma molto improbabile che Cesena-Cremonese dell’ultima giornata possa finire con la sconfitta dei padroni di casa.

In ogni caso, una vittoria al Novara serve a prescindere, anche per posizionarsi al meglio in vista dei play-out: solo con il Pescara il Novara parte da 19°, ogni altra combinazione vedrebbe gli azzurri al 18° posto e quindi salvi anche solo con due pareggi.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here