Sfilata di auto dal Piemonte alla Lombardia per il Milano Monza Motor Show. Partenza da Arona e tappa a Novara

La conferenza stampa di presentezione dell'evento

 

Il grande salone delle auto Milano Monza open Air Motor Show, che nasce sulle ceneri del salone dell’auto di Torino Parco Valentino, salone che era stato soppresso dopo alcune incomprensioni con l’amministrazione comunale torinese, ospiterà in Lombardia una parte delle sfilate delle splendide auto che avevano caratterizzato la kermesse torinese provenienti dal Piemonte.

 

Domenica 21 giugno 2020 tornerà infatti il “Gran Premio Parco Valentino”, la sfilata riservata ai collezionisti di supercar e auto storiche di prestigio che, nella sua 6° edizione, entrerà a far parte del calendario eventi di Milano Monza Motor Show.

 

La sfilata di auto uniche e tirate a lucido, che prende appunto il nome di “Gran Premio Parco Valentino”, è stata presentata presso il Palazzo della Regione Piemonte a Torino, alla presenza di Alberto Cirio, Presidente Regione Piemonte, Andrea Tronzano, Assessore al Bilancio della Regione Piemonte, Matteo Marnati, Assessore all’Ambiente Regione Piemonte, Alessandro Canelli, Sindaco di Novara, Alberto Gusmeroli, Sindaco di Arona, Piergiorgio Re, Presidente Comitato ACI Piemonte, Gianmarco Giorda, Direttore ANFIA, e Andrea Levy, Presidente Milano Monza Motor Show.

 

 

Quella prevista a giugno sarà un parata dinamica “di quella che è la storia dell’automobile, rappresentata dai modelli più iconici che ne hanno rappresentato l’evoluzione e i passaggi chiave, sia in ambito ingegneristico che in quello di design” si legge in una nota.

Vi saranno infatti supercar, prototipi dei più grandi carrozzieri e centri stile, auto classiche e moderne dotate delle tecnologie più all’avanguardia. Le auto sfileranno tra le strade più belle di Piemonte e Lombardia, in un evento dinamico di caratura internazionale in grado di unire le due regioni, realizzato anche grazie alla collaborazione di ACI Torino e ACI Novara.

 

I collezionisti si daranno appuntamento ad Arona, sponda piemontese del Lago Maggiore, da dove partiranno per arrivare e pranzare al Castello Visconteo Sforzesco di Novara, che si affaccia su Piazza Martiri, nel pieno centro della città. Una visita al Castello e poi le auto si muoveranno in parata alla volta di Monza e dell’Autodromo, traguardo del Gran Premio Parco Valentino. I collezionisti festeggeranno l’arrivo con un giro sulla pista di Formula 1 dell’Autodromo di Monza, visitando e vivendo il Milano Monza Motor Show da veri protagonisti.

Tornerà anche la Supercar Night Parade: giovedì 18 giugno andrà in scena il Tribute ACI Torino Monza Supercar Night Parade, uno speciale road tour organizzato da ACI Torino che porterà le più belle auto sportive dal centro storico di Torino fino al Monza Eni Circuit, dove si uniranno, intorno alle ore 20, alla Monza Supercar Night Parade, la parata di hypercar e supercar che chiuderà la giornata inaugurale del Milano Monza Motor Show con una grande festa sulle antiche sopraelevate e sul rettilineo dell’Autodromo di Monza.

 

Sul sito www.milanomonza.com è possibile candidare la propria vettura per partecipare alla 6aedizione del edizione del Gran Premio Parco Valentino e alla Monza Supercar Night Parade

 

 

 

Andrea Levy, presidente di Milano Monza Motor Show

Alla presentazione di oggi, Andrea Levy, presidente di Milano Monza Motor Show, ha sottolineato: “Il Gran Premio Parco Valentino da sempre ha rappresentato l’anima dinamica, glamour e culturale in grado di raccontare la storia dell’automobile attraverso i modelli scelti dagli equipaggi partecipanti. Sono molto felice che la sua 6aedizione entri nel calendario di Milano Monza Motor Show unendo Arona e Novara, città splendide e ricche di storia e di monumenti, naturalmente collegate alla vicina Lombardia da una strada suggestiva che costeggia la zona dei laghi e che arriva a Monza, perla della Brianza, e al suoAutodromo, Tempio della Velocità e sede di Milano Monza Motor Show. Ringrazio la Regione Piemonte e tutte le istituzioni che hanno fortemente voluto la realizzazione di questa parata di collezionisti, collaborando in sinergia affinché potesse organizzarsi e realizzarsi”.

 

Il presidente della Regione Alberto Cirio

Alberto Cirio, Presidente della Regione Piemonte, ha aggiunto: “Siamo felici di poter ospitare il Gran Premio Parco Valentino perché per noi è fondamentale innanzitutto mantenere il legame con un evento che è nato nella nostra regione e che vede in questo territorio la capitale italiana dell’automobile. Sarà una occasione per attrarre migliaia di appassionati lungo un percorso di grande bellezza e suggestione che valorizza e racconta luoghi come Arona e Novara, città incastonate in un patrimonio di eccellenza ambientale, paesaggistica, storica e culturale.”

 

 

Per Andrea Tronzano, Assessore al Bilancio Regione Piemonte “Torino e il Piemonte rappresentano la storia dell’Auto e anche il futuro di questo comparto strategico dell’economia regionale. La vocazione per i motori da sempre è nel DNA dei piemontesi e questo evento non farà altro che rafforzare questo legame indissolubile, oltre a essere una vetrina sportiva di tradizione e di passioni. Un plauso agli organizzatori che regaleranno al Piemonte la magia di questo Gran Premio Parco Valentino”. Gli fa eco Matteo Marnati, Assessore all’Ambiente Regione Piemonte che chiosa: “Questa è una occasione per mantenere viva l’immagine di Torino e del Piemonte nel settore manifatturiero dell’auto. Purtroppo scontiamo il fatto di avere perso il salone e per questa ragione l’appuntamento assume il significato di mantenere alta l’attenzione non soltanto per quanto riguarda il passato ma per il futuro di questo settore strategico”.

 

 

I sindaci di Arona e Novara si sono detti entusiatsi dell’iniziativa. Alberto Gusmeroli, Sindaco di Arona, ha detto: “Siamo estremamente onorati e orgogliosi di poter prendere parte a questo grande gioco di squadra, in cui una manifestazione storica come il Gran Premio Parco Valentino, toccherà insieme a Novara e Monza la nostra Città, abbracciando in qualche modo tutto il Lago Maggiore, e permettendole di avere la visibilità che merita fra le bellezze della nostra cara Italia. Sarà l’occasione per ammirare delle automobili che hanno fatto la storia del nostro Paese, immersi in un contesto naturale lacustre unico”.

Alessandro Canelli, Sindaco di Novara, ha aggiunto: “Novara accoglierà nel mese di giugno il tour Piemonte-Lombardia del Gran Premio Parco Valentino. Un evento che, ne siamo certi, riscuoterà grande successo. Duecento auto da Arona raggiungeranno Novara, facendo tappa nel cuore della città, al Castello dove si potranno ammirare vere e proprie supercar, prototipi particolarmente elaborati e auto classiche di pregio. Una passerella che unisce Piemonte e Lombardia con partenza da Arona, passaggio e sosta a Novara e ripresa fino a Monza dove si conclude la sfilata”.

 

 

Piergiorgio Re, Presidente Comitato ACI Piemonte ha spiegato che “L’Automobile Club Torino ha sempre supportato con entusiasmo le iniziative a favore dell’automobile che ribadiscono il ruolo fondamentale della città di Torino in questo settore”. Mentre Gianmarco Giorda, Direttore ANFIA confermato ance per quest’anno “il patrocinio ad una manifestazione che ha saputo, fin dalla prima edizione, mettere al centro le eccellenze della filiera automotive, protagoniste di una soluzione espositiva innovativa e di una varietà di eventi attrattivi anche per la platea dei cittadini e degli appassionati. La nostra Associazione ha partecipato, in questi anni, con le aziende del Gruppo Carrozzieri e Progettisti, espressione del know-how italiano in materia di car design ed engineering, radicato, in particolare, nel distretto del Nord-Ovest. Siamo quindi entusiasti di prendere parte anche a questa edizione rinnovata dell’evento, certi che si configurerà come contenitore ideale per presentare le numerose innovazioni dell’industria automotive italiana”.

 

 

l.a.

 

 

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here