Sì della Giunta per le autorizzazioni a procedere all’arresto di Sozzani

Il cambio di rotta dei commissari del Pd nella Giunta per le autorizzazioni a procedere ha portato all’ok all’arresto del deputato novarese Diego Sozzani, coinvolto nell’inchiesta della Dda milanese “Mensa dei poveri”. E finita 10-9, con i voti favorevoli che sono arrivati da M5S e Pd, per il no tutto il centrodestra. La decisione finale spetta ai deputati, chiamati a votare a settembre.

Solo la scorsa settimana una diversa posizione del Pd aveva portato la Giunta a dire no alla richiesta dei magistrati di utilizzare una serie di intercettazioni a carico di Sozzani.

Senza entrare nel dettaglio, sembra un paradosso: che senso ha negare le intercettazioni e poi votare per un arresto (ai domiciliari) mesi dopo gli arresti? Forse era più logico concedere l’utilizzo delle intercettazioni e poi negare l’arresto. Ma le vie della politica sono infinite…

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here