Si è spento a 75 anni il musicista Filippo Rodolfi

Si è spento all’età di 75 anni Filippo Rodolfi, uno dei più noti jazzisti (e non solo) italiani: lascia la moglie Claudia e tre figlie.

Dopo gli studi classici al Brera ed armonia e composizione con Roberto Gorini Falco, si avvicina al jazz in giovane età e studia con Franco D’Andrea e Sante Palumbo e si produce a partire dagli anni ‘70 in qualità di solista in varie formazioni che vanno dal trio alla Big Band. Con il Quartetto Denner, Filippo Rodolfi ha rappresentato l’Italia a grandi eventi internazionali e festival, da Smirne all’Australia, dall’Albania al Canada.

E’ stato fondatore e presidente dell’Associazione Culturale “Workshop”, che negli anni ’70 e ’80 è stata un momento di aggregazione notevole per musicisti ed insegnanti novaresi, organizzando corsi e seminari di jazz, seminari di didattica e musicoterapia.

L’ultima sua avventura novarese si chiama Orchestra di periferia, la band multietnica costituita nell’ambito del progetto Il mondo è qui per la formazione di un’orchestra di periferia, realizzato da Civico Istituto Musicale Brera (capofila), Rest-Art – associazione organizzatrice del festival NovaraJazz – e Cooperativa Sociale Aurive.

I funerali si terranno venerdì, alle 14,30, nella Parrocchiale di Trecate.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here