Tre volte in vantaggio, tre volte il Novara è rimontato a Olbia

Tre volte in vantaggio e tre volte recuperata: finisce 3-3 a Olbia e il Novara rischia così di perdere il treno-playoff. Alla fine il risultato è giusto, soprattutto per il finale pericoloso dei padroni di casa.

Il primo tempo si apre e si chiude nel segno del Novara. Al 7’ azzurri in vantaggio, con un destro da 25 di metri di Collodel che non lascia scampo al portiere dell’Olbia.

I padroni di casa fan gioco, con Ragatzu a creare qualche grattacapo alla difesa del Novara, che tuttavia non corre grandi rischi fino al 40’, quando proprio Ragatzu, appena dentro l’area, fa secco Lanni.

Ma al 2’ di recupero ecco la pennellata di Buzzegoli per la testa di Rossetti che insacca.

La ripresa si infiamma al 60’, con Biancu che, raccolta una corta respinta della difesa azzurra, segna il momentaneo 2-2. Palla al centro e il Novara torna in vantaggio: cross dalla sinistra di Zunno e colpo di testa vincente di Rossetti.

L’Olbia non ci sta e si fa sotto pericolosamente, gli azzurri provano qualche contropiede ma sull’occasione sciupata da Zunno al 74’ si spengono. I sardi trovano il 3-3 al 79’ da Belloni e poi ci deve pensare due volte Lanni a salvare il risultato.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here