Tentano furto alla Esselunga, tre rom arrestate

L’equipaggio di una ‘volante’ della Questura ha tratto in arresto tre donne di etnia rom per un tentativo di furto all’interno dell’Esselunga di corso della Vittoria. Le donne, tutte con precedenti specifici per reati contro il patrimonio e appartenenti al medesimo gruppo familiare, hanno tentato di rubare merce di vario tipo tra cui cosmetici e alimenti di ogni genere (tra cui una ‘fiorentina’ di un kg) anche per il tramite del figlio minore di una delle donne, di sei anni. Il tutto per un valore di circa 350 euro. Le donne assieme al bimbo sono state bloccate alle casse dall’addetto alla vigilanza del supermercato, che ha allertato immediatamente le forze dell’ordine.

Le donne sono state incastrate dalle immagini dell’impianto di videosorveglianza che le ha riprese mentre occultavano la merce all’interno di buste di plastica e borse, anche per il tramite del bambino.

Le donne sono state arrestate e processate per direttissima. Tutte condannate con obbligo di presentazione alla p.g. dovranno anche svolgere lavori socialmente utili, mentre il bimbo è stato affidato ad un parente.

Una di loro, serba, è stata espulsa la giornata successiva.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here