Truffa a tabaccaia, cinque denunciati

Una tabaccaia di Novara è stata truffata da una finta operatrice di Lottomatica.
La scusa adottata dalla malvivente, che operava telefonicamente, è stata quella di un indispensabile aggiornamento del software dell’apparecchio Lottomatica, che altrimenti sarebbe stato bloccato.
La tabaccaia ha eseguito alla lettera tutte le indicazioni contenute nei messaggi ricevuti su WhatsApp, effettuando 16 operazioni di ‘verifica ‘ Nella più totale ingenuità avrebbe così effettuato 16 operazioni di “verifica macchina”  per quasi mille euro ciascuna, di fatto caricando per 15 mila euro sei Postepay della truffatrice.
L’esercente contattava il numero verde della Lottomatica e parlando con il vero operatore si rendeva conto di essere stato vittima di una truffa e che i ticket emessi altro non erano che delle vere e proprie ricevute di transazioni.
Le indagini degli agenti della Polizia di Stato – dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Novara, partita a seguito della denuncia del tabaccaio, svolti in collaborazione con il centro antiriciclaggio delle Poste Italiane, hanno permesso di indentificare cinque soggetti, tutti dimoranti in Campania , che sono così stati denunciati  per truffa in concorso.
I malviventi sono già noti alle Forze dell’Ordine per parecchi precedenti specifici.
Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here