Una distrazione difensiva condanna il Novara a Salerno (1-0)

Un gol di Tuia al 15′ del secondo tempo ha condannato il Novara a Salerno. Un Novara che avrebbe meritato il pareggio ma che ha pagato caro la consueta distrazione difensiva: Tuia ha potuto colpire di testa, in mezzo all’area tutto libero. E per fortuna che poco dopo Bocalon ha colpito palo dopo un’incomprensione Mantovani-Montipo’.
Gli azzurri sono scesi in campo molto determinati, nel primo tempo hanno tenuto in mano il pallino del gioco e, pur non creando grandi occasioni, hanno centrato la traversa con Del Fabro e nel proseguo dell’azione un difensore ha salvato sulla linea.
Passati in svantaggio, gli azzurri hanno reagito, chiudendo la Salernitana nella sua metà campo, ma non son riuscito a pareggiare, anche perché l’arbitro ha sorvolato su un evidente fallo in area campana su Di Mariano.

Buono l’esordio di Seck.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here