Vaccinazioni anti-covid, ecco cosa cambia

Alla luce delle nuove disposizioni che hanno ampliato le possibilità di accesso all’effettuazione della vaccinazione anticovid, la Regione Piemonte ha stabilito un adeguamento delle modalità d’accesso agli hub vaccinali.

L’ACCESSO DIRETTO AI CENTRI VACCINALI É QUINDI RISERVATO:

  • ai soggetti over 80 che devono eseguire la prima dose di vaccino;
  • agli operatori sanitari ed equiparati per la terza dose di vaccino;
  • al personale scolastico docente e non docente e personale universitario per la terza dose di vaccino;
  • al personale delle Forze dell’Ordine, del comparto difesa, sicurezza e soccorso pubblico per la terza dose di vaccino;
  • a coloro a cui scade il green pass entro le 72 ore successive o è già scaduto.

Le persone di età compresa tra 50 – 79 anni soggetti ad obbligo vaccinale, che devono ricevere la I dose di vacccino, dovranno effettuare la preadesione tramite il portale www.ilpiemontetivaccina.it e saranno convocati con sms o email ai recapiti indicati al momento della prenotazione.

Le persone di età inferiore ai 50 anni, che devono ricevere la I dose di vacccino, dovranno effettuare la preadesione tramite il portale www.ilpiemontetivaccina.it e saranno convocati con sms o email ai recapiti indicati al momento della prenotazione.

 

Si ricorda che gli hub vaccinali ai quali le sopra elencate categorie potranno rivolgersi per l’accesso diretto sono:

  • Arona – Palagreen via Monte Zeda, 4 – da giovedì a sabato dalle 14.00 alle 17.00;
  • Oleggio Castello Pro Oleggio, da lunedì a mercoledì dalle 14.00 alle 17.00;
  • Borgomanero – Centro Parrocchiale S. Croce, via Nassiriya, 2, da lunedì a sabato dalle 14.00 alle 17.00;
  • Novara – Salone Borsa, piazza Martiri della Libertà, da lunedì a domenica dalle 14.00 alle 18.00;
  • Trecate – Poliambulatorio Asl Novara, via Rugiada, 20, da lunedì a domenica dalle 14.00 alle

16.00.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here