Via Borghetti, via Magretti, ai saluti anche Gattuso: Novara Calcio sempre più “nuovo”

Via Mauro Borghetti, il responsabile del settore giovanile del Novara Calcio, che ha ottenuto risultati sensazioni e scoperto talenti che hanno portato soldi nelle casse della società; se ne va anche Carlo Magretti, nella foto, il responsabile dell’ufficio stampa che in 11 anni è riuscito a farsi apprezzare per la sua serietà professionali e per i rapporti che ha saputo intessere; se ne andrà quasi certamente anche Giacomo Gattuso, l’allenatore della Primavera azzurra, portata alla vittoria nel proprio campionato.

Insomma, la nuova proprietà del Novara Calcio sta facendo piazza pulita delle ‘vecchie’ figure legate al gruppo De Salvo, sia per propria scelta o perché non convince a rimanere chi c’era.

Maurizio Rullo e Marcello Cianci

Un approccio che desta qualche perplessità e che non pare essersi modificato negli ultimi mesi (con la scusante che da marzo in poi è stata tutta un’altra vita, con il patron Maurizio Rullo ricoverato per infezione da Covid e quindi con i vertici societari alle prese con ben altri pensieri) rispetto a quanto scrivevamo su Tg Novara a febbraio, quando notavamo che nel nuovo Cda non c’era neppure un personaggio novarese. «Siamo ben disposti ad aprirci alla città – avevano commentato i vertici del Novara Calcio – sceglieremo con cura perché vogliamo gente innamorata del Novara e non personaggi che hanno solo interesse ad apparire e che non portano nulla». Sta di fatto che la nuova proprietà appare sempre più isolata.

«La scelta di lasciare il Novara Calcio è stata per me dolorosa e difficile ma è stata una scelta strettamente personale» scrive Carlo Magretti nel comunicare alla stampa la sua decisione. E ancora una volta si mostra un gran signore: un addio senza polemiche, senza ricordate i ‘rospi’ ingoiati in questi ultimi mesi, nel segno del proprio carattere. E nel segno del grande amore per il Novara Calcio.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here