Workshop per insegnare le “visite teatralizzate”

Proseguono i workshop del progetto Frontiere Urbane, progetto sostenuto da Compagnia di San Paolo con il bando “Valorizzazione a rete delle risorse urbane e territoriali” e realizzato dall’assessorato alla Cultura in partnership con la cooperativa “Aurive” e le associazioni “CreAttivi” e “Rest-art”.

Il prossimo appuntamento sarà alle 10 del 15 dicembre al Castello visconteo-sforzesco: protagonista Giuliano Gaia da oltre vent’anni lavora per rendere il museo un luogo più amichevole e accessibile per ogni tipo di pubblico.

«Sarà un incontro aperto e dedicato al tema delle visite teatralizzate – spiega l’assessore alla Cultura Emilio Iodice – ma anche un’occasione per ascoltare un innovatore culturale, tra i più importanti nel panorama italiano e il suo punto di vista privilegiato su quello che sta accadendo nel mondo».

Il workshop, coordinato dalla cooperativa “Aurive”, rientra in una programmazione che si concluderà a marzo 2019.

«Il teatro è alla base di ogni comunicazione culturale di successo – afferma Luca Martelli, di “Aurve” – E’ infatti la forma più pura di comunicazione, è comunicazione ridotta alla sua essenza. Esploreremo nel corso dell’incontro come i meccanismi teatrali possano aiutare a costruire migliori visite guidate, migliori esperienze didattiche e migliori sistemi multimediali di apprendimento, dentro e fuori i musei».

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here